News

Sanremo, ecco il cast stellare del Festival 2019. Radiolina ci sarà come ogni anno

Sabato 22 Dicembre 2018 alle 18:03


Claudio Baglioni

Che ridere le polemiche su Sanremo. "È antico, fuori dal tempo, non serve a nulla". Poi tutti a mandare la canzone per essere lì, su quel palco. (Magari di nascosto, dagli amici musicisti e dai genitori). Ci sono passati tutti: da Mina e Celentano ad Emma e Mengoni. Tutti a fare le pulci a Sanremo. Tutti a dire che non rappresenta nessuno, che è fuori dal tempo. Che non è indie. Che è "commerciale": come se fosse tutto gratis, come se non dovessimo pagare il pane che mangiamo, la musica che ascoltiamo o l'acqua con cui ci laviamo. Ci sono Internet e You tube. Sì, sì. Io non faccio testo: so tutto di Sanremo, lo adoro, lo vedo in tv da sempre e lo vivo proprio "dalla città dei fiori" da dieci anni - con il mio collega Simon Luca - e lo racconto a voi, care e cari. Ha ragione Baudo che ha condotto con Rovazzi Sanremo Giovani: "perché Sanremo è Sanremo". Una cosa inedita nel 2019: nella prossima edizione solo Big. Ma parliamo di musica, solo di musica. Ciao, Claudio Baglioni. Volevo dirti che strada facendo, la vita è adesso, per te e per noi. Perché hai fatto un cast stellare: modernissimo, prossimo alla perfezione (se mai esistesse, la perfezione). Che ridere. Scusa, Claudio. Ma vorrei dirti che il tuo cast sembra una playlist di Radiolinaprivè: sarà un Sanremo bellissimo. Lo so: giochiamo in casa. Ghemon, Motta, Einar, Ex otago, Mahmood sono solo alcuni dei nostri preferiti, illo tempore. Sono tra gli artisti più suonati a Radiolinaprivè nel 2018. E poi Loredana Bertè: quando arrivò "Non ti dico no" in radio dissi che sarebbe stata una bomba assoluta e tutti a ridermi sopra. Il risultato è che la canzone più suonata dalle radio nel 2018. Ciao, Claudio: volevo solo dirti che ci vediamo a Sanremo e che sarà un successo. Più forte di qualsiasi maglietta fina. Sanremo: questo piccolo grande amore. E se vincesse Ultimo?

Luigi Mameli

Loading...
Caricamento in corso...