UNIONE SARDA
home» programmi» a voi la linea
 
  • A tutti i rossoblù: il vostro momento è arrivato.
  • Radiolina ha pensato ad uno spazio tutto per voi. È A VOI LA LINEA con Lele Casini. Diteci la vostra sulla partita del Cagliari.
  • Inviateci un sms o chiamateci in diretta. On air potreste esserci proprio voi! Ancora lì? Forza tifosi…A Voi la linea!

 

  •  
  • Il lunedì a Radiolina è ancora tempo di campionato! 
  • SMS       340.87.15.0.15
  • Tel.        070.41505
  • Email    diretta@radiolina.it

bacheca

antonio5000 14/11/2010 17:32

Questo è un modulo di gioco che mortifica e avvilisce i giocatori che erano abituati a giocare la palla, a mantenere le distanze e ad occupare con intelligenza l?area di gioco. Ora, secondo Bisoli, l?unica cosa che i giocatori devono fare, è metterci impegno, lanciare la palla avanti e rimanere in difesa. Questo ha trasformato la squadra in una cozzaglia di giocatori che tentano di fare un gol senza un minimo schema offensivo. Ovvio che Cossu e gli altri, che un tempo aveva sempre due o tre soluzioni per scaricare la palla, ora faticano perchè dovrebbero solo fare la giocata vincente. Non so chi possa sostituire Bisoli ma, per giocare così, qualsiasi allenatore di terza categoria andrebbe bene. Ciao Antonio da Quartu

karlozzo 27/09/2010 14:10

Non si può giocare con gli stessi uomini una partita ogni tre giorni, soprattutto dopo situazioni come quella di Bari, in cui si è quasi rischiato il collasso per alcuni giocatori...

La cosa che mi fa più rabbia, è che la Juve di ieri non mi è sembrata per nulla imbattibile, anzi! Sono sicuro che un Cagliari più "fresco" fisicamente avrebbe tranquillamente potuto vincere, o quantomeno pareggiare. Attualmente, se alla Juve manca Krasic, manca praticamente tutto. E' lui che sta tenendo "a galla" i bianconeri...

Concludo sostenendo che secondo me Bisoli ha sbagliato a gestire la squadra in questo mini ciclo di partite. Doveva attuare un massiccio turn over a partire dalla gara con la Samp. Era palese infatti che non ci fossero i tempi giusti di recupero fisico per alcuni giocatori, dopo il massacro di Bari. Occorreva sfruttare meglio il turno casalingo infrasettimanale per cercare di far "ricaricare" le batterie ai "titolari" in vista di una partita importante e difficile come quella dell'Olimpico di Torino, contro una Juve non certo entusiasmante, ma pur sempre "la Juve"...

Saluti da Carlo!

Forza Cagliari!

 
 

Le Foto di Lele

Cerca

 

Podcast

Gr Nazionale News
del 22/10/2014

Edizione della Sera.

 
Jump del 22/10/2014
Anteprima L'Unione Sarda: in collegamento il vicedirettore Massimo Crivelli
Ascolta Scarica
Jump del 22/10/2014
Terza parte con Dott.Roberto Spano Referente Regionale del Movimento per la Decrescita Felice e la Dott.Daniela Iconis dell'Associazione Qedora.
Ascolta Scarica
Jump del 22/10/2014
Seconda parte con Dott.Roberto Spano Referente Regionale del Movimento per la Decrescita Felice e la Dott.Daniela Iconis dell'Associazione Qedora.
Ascolta Scarica
Jump del 22/10/2014
Ospiti in Studio Dott.Roberto Spano Referente Regionale del Movimento per la Decrescita Felice e la Dott.Daniela Iconis dell'Associazione Qedora.
Ascolta Scarica
News del 22/10/2014
GR Regionale
Ascolta Scarica