PODCAST - NEWS

L'Opinione del 23 Novembre 2022 - edizione delle 16.02

Scarica

di Simona de Francisci
IL BORSINO DEI MINISTRI, CHI SALE E CHI SCENDE
A un mese dal giuramento sui social impazza il borsino dei ministri. Chi sale nel gradimento “a pelle” e chi scende. Tajani è il preferito, con il suo atteggiamento da buon padre di famiglia, Salvini l’ultimo. Entrambi vicepremier, uno agli Esteri l'altro alle infrastrutture. Per ora la valutazione è solo a titolo personale, per la storia pregressa di entrambi, per come si pongono davanti alle telecamere. Per le scelte che hanno fatto nel loro percorso politico. Il campione preso in esame dai sondaggisti in generale si dice preoccupato per il nuovo esecutivo, ma non sa dare una valutazione nel merito dei provvedimenti annunciati ieri dalla Premier Meloni. 35 miliardi di Manovra Finanziaria con misure a favore di aziende e famiglie. Qualcuno forse è ancora fermo alla campagna elettorale, magari si informa poco, oppure ha orientamenti politici opposti e si fa trascinare dall’ideologia. Tranne l’insulto e la mancanza di rispetto per il resto in democrazia tutto è permesso ma almeno aspettiamo i primi 100 giorni di governo e soprattutto i primi effetti pratici sui cittadini prima di emettere sentenze. Sarebbe utile. Per le critiche c’è sempre tempo.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

    Più Visti
    Loading...
    Caricamento in corso...