VIDEO - NEWS

È inutile a dire! Jacopo Cullin all'Arena Fenicia di S. Antioco

Un successo dopo l’altro. Un sold out dopo l’altro. Forse questo 2019 è davvero l’anno di Jacopo Cullin. Il suo ultimo film, L’uomo che comprò la luna ha avuto un impatto senza precedenti ai botteghini ed ha già due candidature ai Nastri d’Argento. Ed eccolo l’attore sardo che si appresta a tornare in scena. Lo farà il 13 agosto nella suggestiva scenografia dell’Arena Fenicia di S. Antioco. Dopo le tre date al Teatro Massimo di Cagliari e a Sarroch, Cullin ritorna con il suo spettacolo, dove ricopre anche il ruolo di regista, È inutile a dire! Un’opera che arriva dopo dodici anni dal suo ultimo lavoro teatrale e che racconta, con la solita comicità ed ironia, le situazioni del tempo attuale. Tra le crisi esistenziali del genere umano e la fragilità delle relazioni. Sul palco insieme a Cullin anche l’attore Gabriele Cossu e la musica, affidata a quelli che sono ormai diventati i compagni di viaggio dell’avventura professionale dell’artista: Matteo Gallus (violino), Andrea Lai (contrabbasso) e Riccardo Sanna (fisarmonica). «In questo periodo sono molto impegnato con la presentazione del film L’uomo che comprò la luna di Paolo Zucca e, tra i tanti viaggi e spostamenti – ha detto Jacopo Cullin -, sono felice di poter presentare la mia unica data estiva proprio a Sant’Antioco, paese con il quale ho un particolare legame, e che è anche il Comune di appartenenza del mio collega e amico Gabriele Cossu. In autunno lo spettacolo tornerà a teatro ripartendo proprio da Cagliari.» I biglietti in prevendita sono disponibili nei punti vendita e online presso il circuito Box Office Sardegna. G. S.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Visti
Loading...
Caricamento in corso...