VIDEO - NEWS

Qatar 2022: i Mondiali di Calcio nel segno dello "Sportwashing"

Perché i mondiali 2022 si giocano in Qatar? La risposta è molto semplice: perché la FIFA nel 2010 ha votato per il via libera ai mondiali nel Paese con 14 voti favorevoli su 22. Nei giorni scorsi il presidente della FIFA ha asserito che è stato un’errore. Si tratta di un’operazione di Sportwashing. Ma cos’è lo Sportwashing? Si configura come un’operazione che viene posta in essere da diversi Paesi per lavarsi la conoscenza per mezzo dello sport: in questo caso il pallone e il suo forte potere mediatico. Sicuramente anche l’aspetto economico-finanziario ha influito sulla scelta di dare l’okay all’emiro per organizzare i mondiali in Qatar del 2022. Lo Sportwashing è una pratica utilizzata anche nella storia e serve dunque ad alcuni Stati per “ripulirsi” in seguito a, per fare un esempio, negazione di diritti umani, qualcosa che non funziona come dovrebbe. Basti pensare a tutto ciò che raccontano i media di tutto il mondo su questi mondiali e questo Paese. Ne parliamo con Andrea Matta e Lele Casini.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

    Più Letti
    Loading...
    Caricamento in corso...